abilità

1988Attualmente online
7La lettura di oggi
20Condividi oggi
Display multilingue

12306 come comportarsi nei confronti dell’identificazione provvisoria?

2018-03-26 17:36:13

I passeggeri che acquistano un biglietto o che non sono in grado di esibire un documento valido dopo l’acquisto del biglietto o prima della partenza per motivi quali la mancata o la perdita di un documento di identità valido, possono ottenere un certificato di identificazione provvisoria presso la stazione di compilazione del documento. A tal fine, è necessario soddisfare una delle seguenti condizioni: (2) gli alunni viaggianti rilasciano una lettera che certifica la loro scuola. (3) lettera di certificazione rilasciata dai militari dell’esercito del ppe. (4) i viaggiatori espatriati sono in possesso di una lettera rilasciata da un’ambasciata o un consolato locale. 5) lettera di conferma rilasciata dal servizio competente per i passeggeri i cui biglietti sono stati acquistati sulla base di altri documenti validi. 6) essere in grado di dimostrare la propria identità con altri mezzi. Il contenuto della lettera deve comprendere informazioni su nomi di passeggeri, sesso, anno di nascita, luogo di origine, documenti di identità in corso di validità, e deve essere munito del timbro dell’autorità di certificazione. In caso di smarrimento di un documento d’identità valido dopo l’acquisto del biglietto, il contenuto della lettera deve essere coerente con le informazioni relative alla posizione del passeggero riportate sul biglietto. L’identificazione provvisoria è prevista solo per i passeggeri per l’acquisto dei biglietti, il ritiro dei biglietti, i visti di transito, la verifica dei documenti giustificativi e l’uso delle prenotazioni. Quando si applica un sistema di registrazione delle generalità per tutte le stazioni della stessa città, può essere comune l’identificazione provvisoria dei passeggeri.

Raccomandazione