abilità

973Attualmente online
7La lettura di oggi
20Condividi oggi
Display multilingue

Accetti se stesso per abbracciare la vita e la felicità

2018-03-26 12:48:28

Ai nostri giorni! Ho domande piuttosto confuse e irritanti, perché ho un carattere molto intricato e non ho molti amici, e di solito c’è qualcosa che mi sta a cuore, e in questo momento ho un gran numero di problemi. Per cominciare, raccontate la mia esperienza di educazione: sono stato oggetto di prepotenze da parte dei ragazzi, dall’inizio della scuola materna fino al terzo anno della scuola elementare. Durante le lezioni, c’è sempre qualcuno che tira le trecce o i trampolini sui sassi sui quali sedete, e a quel punto mi ritrovo a disagio ogni giorno, un giorno sabbatico, perché non si sa quando il secondo prossimo ti smetterà improvvisamente di giocare, la lezione no. Non sapevo se fosse il secondo o il terzo anno della scuola elementare, il mio tavolo era il ragazzo che faceva il faculorio più intrigante della classe, e c’era un insegnante che non era presente, e la classe era un caos, rumoroso e fastidioso. Mi ricordo vagamente come il mio tavolo mi avesse spogliato all’improvviso i pantaloni che mi indossava, mentre col senno di poi si è esultato, senza fare alcun cenno. La situazione era davvero imbarazzante, non sapevo cosa fare, volevo semplicemente sparire immediatamente. Ho pianto e ho detto di andare a dire all’insegnante, e una compagna di fronte a me mi ha detto: "come parlerai con l’insegnante, come parlerai?" Le persone insultanti ma incapaci di parlare, perché non dovrei dire agli insegnanti perché questo compromesso e questa debolezza? E un’altra cosa che mi ha colpito in modo più profondo è stata la terza elementare, la mia scrivania era anche un ragazzo da combattere, e per rubare il mio libro di studio, mi ha dato il colpo di grazia con le unghie delle mani e mi ha colpito duramente con le dita nel sangue. Perché una cosa del genere, sono diventato più introverso, sempre sembrato ingraziarsi qualcuno, de e persone gravemente offesa non HangSheng, si convinsero nessuno, non sento vivi nel vostro mondo più sicuro. Ora che è passato, anch’io ti e che non ci sia più prepotenze, avete da temere, potete grandi, giù la paura, liberi di contatti con persone (probabilmente mi banale troppo di chiudersi, hanno alcuni club soffro, qualcun altro ce la paura mi segue, a volte anch’io domanda retorica, seguito dagli altri cosa c’è che non va, non sono molto peggiori, perché sarebbe a disagio?) Phew! Perché tante cose di cui ho paura, fare le cose significa tirarsi indietro e sentirsi stanco. Sono troppo pessimista e negativo? Per altri, sentimenti, quest’anno ho 27 anni, età di alcune ragazze hanno sposati con figli, possono essere oggetto di non so che probabilmente la causa principale sarà il mio introverso, mancanza di fiducia, come dice vivi nel vostro mondo, tranne il lavoro del solito, sono per lo più nella propria casa, persino QinQiJia ChuanMen raramente. A 26 anni, i genitori e i parenti mi aiutarono ad incontrare gli appuntamenti, e mi rifiutarono entrambi, e sentii che a qualcuno come me non piaceva molto il carattere, e che anche se all’inizio un po’ di buona volontà mi abbandonava per colpa della mia personalità, mi rifiutai entrambi. Altri mi hanno pensato che fossi calmo, ti presentassi, ti sei rifiutato, e in realtà temo di non potermi accollare le mie responsabilità e di non poter dare la felicità all’altra parte, e la personalità psicologicamente anziana è ancora come un bambino. A 26 anni, lavoravo come lavoratore temporaneo in un’unità che aveva questa possibilità anche per i miei genitori. Quando i miei genitori hanno solleciti mi affretto ad trovatevi oggetti, non posso fare diversa mente, proprio incontrare una certa unità piace quando i miei ragazzi, neanche quando ho pensato, sentii la trasversale, sulla risposta dello studente di contatti e lui guarda, lui mi prima impressione è tipo la MuNe, conoscere bene dopo, io e lui ce la personalità simili, introverso, non sentenziose, l’ufficio non decisive, alcuni timidi, Le cose sono timide e timide. Tuttavia versato sulla sua vita nel lavoro e spesso anche di aiutarmi, per lui è sopravvissuto al grato, anche e dissi che vorrei cambiare lavoro per imparare qualcosa, perché anche questo lavoro solo temporaneo, pensate a dopo il secondo il mio temperamento, l’eloquenza per niente, nemmeno la capacità è forte, dovrei andare a studiare a quali competenze, quindi ho proprio andare a una scuola di cucina dimissioni west (comparazione proprio interesserebbe) quando Quando ho preso questa decisione senza consultarmi con i miei genitori, poi i genitori sapevano che erano arrabbiati, che avevano un lavoro così buono, che non lo avevano fatto, che il loro lavoro era facile e che, anche se il salario non era alto, avevano la sensazione di essere il pezzo forte sbagliato, e avrebbero preso questa decisione. Si sentivano poco utili, non graditi, stanchi di imparare in seguito a lavorare e mal pagati. Ora, pensandoci, sono così stupido da impazzire, perché ho preso una decisione di questo tipo, e perché allora non ho pensato alle conseguenze? Ora il rimorso è inutile. E il ragazzo, in realtà, non mi piaceva affatto, e odiavo le persone codardi e timide (come dimostra il suo comportamento), così alla fine dell’anno ho proposto di lasciarlo. Mi accuso quando sono conosciuto, dicendo che non mi viene in mente di fare qualsiasi cosa. Era lì che, data la realtà dei problemi, avevo già 27 anni e avevo paura che il più grande e il più difficile si facesse male, che la mia istruzione non era buona e che il lavoro non era molto buono, e che l’unica condizione era che l’economia familiare fosse buona e che l’aspetto esterno fosse buono. Così i miei genitori mi hanno chiesto di mantenermi con il ragazzo e di appuntamenti al buio con gli altri, se incontrassi il ragazzo giusto e lo abbandonassi. Mi dispiace molto, e mi dispiace moralmente questo ragazzo. Il mio cuore non è proprio questo ragazzo. Posso solo tenermi con lui contro la volontà dei miei genitori, perché glielo chiedono. La commissione per l’agricoltura, la pesca e lo sviluppo rurale ha approvato all’unanimità la proposta di risoluzione presentata dalla commissione per l’agricoltura, la pesca e lo sviluppo rurale. Se entro la fine dell’anno non sarà stato stabilito nulla, temo di avere solo questo ragazzo, ma lui non mi piace. Se l’età perché le relazioni, problemi reali, non posso accetta, allora è il matrimonio per tutta la vita e per matrimonio mentre), che io non amo lui, odia sua personalità, come vorrei accettare la realtà, come dovrei prendere decisioni, determinazione del mese prossimo, sono davvero accettare adesso, me triste, come vorrei aprire, frustrazione? Mi sono lasciato andare a tutto questo? Quali sono le mie speranze di vivere? Attendo con impazienza la sua apertura! Questo amico: buongiorno! La prima cosa che vorrei dirvi è che il passato è passato e che non abbiamo la capacità e la possibilità di afferrarlo, per cui non ha senso prenderlo in giro. Le cose del futuro sono ancora nel futuro e non abbiamo né la capacità né la possibilità di controllarle, quindi non ci aspettiamo troppo da ciò che accadrà. Quello che possiamo sapere è proprio questo momento -- leggere un libro, chiacchierare, fare sport,… Non si tratta di una questione di principio, ma di una questione di principio. In secondo luogo, vorrei dirvi quanto segue: prima di ogni contatto con gli altri vi sarà un certo grado di disagio o di ansia, che è una normale manifestazione psicologica. Dal momento che si tratta di manifestazioni psicologiche del tutto normali, è sufficiente accettare questa situazione di disagio o di ansia e accompagnarle con le altre persone. E quando più volte ci si incontra con le altre persone con questa tensione e questa disaffezione, le tensioni e le disocupazioni si allentano o scompaiono. Lei dice "anch’io ti e che non ci sia più prepotenze, lei ha da temere, potete grandi, giù la paura, liberi di contatti con le persone", per dire questo non dovrebbe esserci tensione e ti senti relazionarsi con il sentimento di disagio in presenza di altri comportarsi non l’insorgere di tensioni, il risultato non solo alleviare le tensioni e a disagio non ti ha anzi rendersi sempre più tesa … sempre meno a casa. Quindi, riconoscere di essere nervosi e scomodi nei rapporti interpersonali, e lasciare che la tensione e l’insoddisfazione si facciano sentire, è fondamentale. Nuovamente, dite "quest’anno ho 27 anni, età di alcune ragazze hanno sposati con figli, possono essere oggetto di non so che probabilmente la causa principale sarà il mio introverso, mancanza di fiducia, come dice vivi nel vostro mondo, tranne il lavoro del solito, sono per lo più nella propria casa, persino QinQiJia ChuanMen raramente. .. Ho l’impressione che a qualcuno come me il carattere non piacerà molto, e che, anche se all’inizio un po’ di buona volontà mi lascia più tardi a causa delle mie carenze personali ". Mi è stato chiesto di dire che non si tratta di un problema emotivo dovuto all’ "introversione di carattere, mancanza di fiducia in se stessi", ma proprio della mancata accettazione delle proprie caratteristiche personali - l’astensionismo, la timidezza, il parlare con gli altri, in particolare con quelli che non hanno familiarità - sicuramente hanno avuto una reazione psicologica nervosa e indesiderata. Dal momento che non si accettano le proprie caratteristiche personali e ci si costringe ad essere calmi e robusti di fronte agli altri, il risultato dà agli altri l’impressione di essere calmi o difficili da raggiungere e, naturalmente, di trovarsi in una situazione in cui gli altri si allontanano da te. Ora che gli introversi con qualcun altro trovare momenti naturali emergere di superarlo, timido, tensione mentale reazioni psicologiche sono normali, a disagio e comportamento, allora è inutile andare a nascondere la propria tensioni e ansia che raccontiamo a cuore lingua "tensione nervosa, ok, questo per me è normale", al contempo la propria questa tensione e l’ansia che trovare In tal modo, le tensioni si sono attenuate e sono svanite e, al tempo stesso, si è diffusa la sensazione che tu sia una persona onesta e credibile e che i tuoi rapporti con l’altro continuerai. In quarto luogo, lei ha detto: "temo di non essere responsabile e di non poter dare la felicità all’altra parte ”. Come si suol dire, «nessuno è perfetto, l’oro non conta», vale a dire che non esistono persone eccellenti in questo mondo e che ognuno ha i suoi punti di forza e di debolezza. Gli studi psicologici hanno dimostrato che nei rapporti interpersonali non si amano coloro che si presentano perfettamente di fronte agli altri, mentre sono proprio coloro che mettono il vero io davanti agli altri con i loro svantaggi. Quindi, non preoccupatevi troppo di come l’altra parte vi influenzi, non preoccupatevi troppo dei vostri difetti quando fate la vostra cortesia e la vostra sincerità, allora il nostro obiettivo è raggiunto. Quando si parla con gli altri, non bisogna sopravvalutare l’altro e pensare di essere meno buono o cattivo di lui, e bisogna pensare di più ai propri punti di forza. In questo modo si può anche interagire con gli altri in modo naturale. In quinto luogo, ognuno di noi è alla ricerca della felicità, del piacere, della gioia e dell’amore per la propria vita, mentre ognuno di noi può avere la felicità, il piacere, la gioia, la gioia e l’amore per la propria vita. Dove si trova questa vita che cerchiamo e che potremmo avere? Lo dico tra i nostri pensieri, le nostre idee e i nostri atteggiamenti attuali. Fino a quando avremo cambiato le idee, le idee e gli atteggiamenti, abbandonato e mai passato, tutto riprenderà da capo, ricominceremo da zero, e quando compiremo un nuovo passo, non solo avremo tutto quello che pensiamo, ma potremo ritrovare la nostra dignità, la nostra fiducia in noi stessi. In sesto luogo, per quanto riguarda la sua attuale relazione con questo ragazzo, dal momento che non ti piace e non puoi accoglierlo, ti lasci andare con i tuoi desideri intimi. In realtà, finché vi sarà un cambiamento di mentalità e accettate le vostre caratteristiche personali, sarete certi di cambiare la vostra immagine del passato, e ovviamente allargate la vostra sfera di azione, e naturalmente le persone che vi piaceranno avranno successo. In settimo luogo, affrontare la realtà per vedere la società nel suo contesto, per vedere la vita, per vedere la propria situazione, per essere psicologicamente preparati a far fronte alla frustrazione, accettando la modesta quantità di esperienza di frustrazione, che è quella di andare in modo appropriato "sotto la pioggia ”. Si dice che la vita come un problema LouZi problema appena buoni premio da questa parte, laggiù, e rispetto alla precedente conferenza di nairobi. Vita propri rappresentanti, il problema non si ferma, la vita è una con problemi costantemente il processo volto a risolvere i problemi, come non lo so equazioni insieme a risolvere questo aggiunge pur sapendo che non c’è un lingotto, anche non sapere quanti, meno sapere qual è la migliore soluzione, tuttavia, è QuLiBiHai da seguire, ci siamo dentro c’è felicità, piacere, gioia e amore . Quindi dobbiamo riconoscere il nostro ambiente circostante e adattarci e fare del nostro meglio per adattarci. Ottavo, per capire self, affrontare self, scoprire i propri errori e lacune, di prospettiva qualcun altro, quando nella vita di apprendimento, le difficoltà, le frustrazioni, molto più a cuore a riflettere, perché crea questo assomiglia, qual è la causa, cosa potete usare il metodo, rendersi conto che demoralizzati, aiuta essere pessimisti, bensì letargo spirito potesse risolvere risolvere , che non può essere risolto, fa del suo meglio per dimenticarsene. Nono, siate ottimisti riguardo alla vita, cercate di affrontare le persone e gli affari quotidiani con un sorriso, siate aperti, arricchite la vostra conoscenza, siate più amici e fuori dal vostro feudo; Parlare liberamente, dire la propria amarezza e il proprio cuore, non chiedere troppo a se stessi, ma essere realistici; Per quanto riguarda la politica estera e di sicurezza comune, la commissione ha presentato una proposta di regolamento che modifica il regolamento (ce) n. • la fiducia in se stessi di poter controllare se stessi, reinventarsi e prendere in mano il proprio percorso di sviluppo. Queste sono solo alcune osservazioni e proposte personali, e il vostro amico yang yongyang vi invita a criticare i riferimenti.

Raccomandazione