abilità

973Attualmente online
7La lettura di oggi
20Condividi oggi
Display multilingue

Come si può salvare un incendio in una costruzione verticale

2018-05-09 00:00:38

In caso di incendi improvvisi di edifici di grandi dimensioni, osservare con calma l’incendio e l’ambiente, analizzare rapidamente le possibilità di valutare la tendenza al fuoco e lo sviluppo del flagello, cogliere il momento opportuno per scegliere vie e metodi di fuga ragionevoli e lottare contro il tempo per fuggire dal luogo dell’incendio.

Metodi/fasi
1

Dopo lo scoppio di un incendio, le spie luminose o i segnali segnalanti sono in grado di salvarsi. Non salire su un ascensore per evitare un’interruzione della corrente elettrica o il mancato controllo.

2

In caso di incendio nei locali, lo spegnimento può essere fatto al primo momento con un estintore o con un estintore, sempre che le persone che si trovano intorno al grido partecipino all’estinzione e all’allarme. Se l’incendio non è sotto controllo, occorre evacuare immediatamente le persone e chiudere la porta di casa per evitare che i gas di combustione entrino. Dopo aver lasciato il fuoco, non tenere in considerazione gli oggetti che rimangono all’interno e tornare a prenderli.

3

Se il punto di accensione si trova in un’altra stanza o ad un piano, è opportuno che il manipola mento della porta venga toccato con la mano prima dell’apertura della porta, se la temperatura di chiusura della porta è già elevata, oppure se il fumo si infila nella porta, con la conseguenza che il fuoco è già forte all’esterno, non bisogna aprire a capofitto la porta di casa; Se la temperatura di chiusura della porta è normale, o se il tronco della porta non è stato forato di fumo, ciò indica che la fiamma è ancora lontana da se stessa. Il riquadro sotto la porta va appeso con un piede per evitare che le ondate di calore fuori la porta la sfondino e che l’incendio si estenda. Fuggiene il prima possibile, convinti che l’incendio non costituisca una minaccia per se stessi.

4

Quando le fiamme e il fumo sono stati chiusi, tutte le porte e le finestre dei locali devono essere chiuse per impedire la con versione dell’aria, per ritardare la diffusione del fuoco e per tappare le fessure di porte e finestre con qualche serraggio. A determinate condizioni, può essere annaffiato con acqua per abbassare la temperatura su porte e finestre in attesa di interventi di salvataggio. Non si può sorvolare alla cieca dalla finestra per inviare un segnale di chiamata.

5

Quando all’uscita dall’aula si nota che il punto di accensione si trova al piano in questione, si consiglia di chiudere quanto prima possibile, in corrispondenza delle vie di accesso alle vie di emergenza note, le porte ignifugo devono essere chiuse in tempo. Se le vie di scorrimento sono bloccate o circondate da gas di combustione, si dovrebbe cercare di ridurre al minimo l’altezza del corpo, in particolare la testa, tappare il naso con asciugamani bagni o abiti.

6

Le informazioni acquisiscono esperienza diretta

osservazioni

In un incendio non si può praticare la deforazione sotto il letto, nell’armadio o nell’attico per cercare di sfuggire alle fiamme o al fumo. Questi sono i luoghi più pericolosi in cui si è verificato l’incendio e che non sono stati scoperti facilmente dai pompieri. Inoltre, gli ascensori di uso generale non devono essere utilizzati come canali di evacuazione, in quanto sono estremamente suscettibili di provocare un effetto di camino o interruzioni di corrente elettrica, ma piuttosto di mettere le persone in una situazione più pericolosa. Per salvarsi è possibile bagnare gli asciugamani e impilarli e coprirli. Se non si ha acqua, anche asciugamani essiccati. Possono essere sostituiti anche tovaglioli, maschere e abiti. Il sistema è stato messo a punto nel quadro di un progetto di ricerca e di sviluppo nel settore del legno.

Raccomandazione